Plumcake bicolore senza glutine (con lo scarto del latte di nocciola)

Plumcake bicolore senza glutine (con lo scarto del latte di nocciola)

Plumcake bicolore senza glutine (con lo scarto del latte di nocciola)
5 (100%) 2 votes

Buongiorno a tutti!

Non avete buttato via lo scarto del latte di nocciola vero?! Bene, tiratelo fuori dal frigo che oggi vi racconto come l’ho utilizzato io. Ho preparato un plumcake bicolore senza glutine, senza lattosio e senza uova.

plumcake con okara di nocciole

L’okara sembra quasi una granella di noccciole e, a dispetto, degli altri scarti di latte vegetale finora preparati (riso integrale e di avena) non è umido. Quindi ho pensato di utilizzarlo in un plumcake quasi come fosse farina. Ho, inoltre, utilizzato un ingrediente nuovo, la farina di carrube che ha sostituito il cacao amaro in polvere. A differenza del cacao, che ne ricorda lontanamente il sapore, non contiene caffeina. È ricca di fibre, di calcio, ferro, magnesio, potassio e vitamine del gruppo B. Contiene zucchero naturali, quindi è meglio non eccedere con lo zucchero nella preparazione del dolce. La farina di carrube può anche essere utilizzata come addensante in diverse preparazioni in quanto le carrube contengono naturalmente la pectina.

plumcake bicolore senza glutine senza lattosio

Ora vi lascio alla ricetta!

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte

Ingredienti per uno stampo di 25 x 11
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Cosa serve:

  • 120 g di scarto del latte di nocciola
  • 100 g di farina di riso
  • 50 g di farina di grano saraceno
  • 60 g di zucchero integrale di canna
  • 6 g di lievito per dolci
  • 120 g di latte di nocciola
  • 60 g di olio di sesamo
  • 20 g di farina di carrube
  • 3 cucchiai di latte di nocciole

Come si fa:

  1. In un recipiente mettete l’okara (lo scarto del latte di nocciole), la farina di riso e di grano saraceno, lo zucchero e il lievito. Aggiungete il latte di nocciole e l’olio di sesamo e mescolate bene il composto.
  2. Dividetelo in due parti, trasferendo una parte in un altro recipiente. Una parte lasciatela così com’è mentre nell’altra aggiungete la farina di carrube e il latte di nocciole. Mescolate il composto. Prendete uno stampo da plumcake e foderatelo con carta forno, poi versate in modo alternato i due impasti.
  3. Sbattete sul tavolo lo stampo in modo da livellate l’impasto e, aiutandovi con uno stecchino, disegnate dei cerchi sulla superficie in modo tale da creare un effetto marmorizzato.
  4. Infornate – in forno preriscaldato e in modalità statica – a 180 gradi per 30 minuti. Per vedere se è pronta inserite uno stecchino al centro e se uscirà pulito allora il vostro plumcake sarà pronto. Una volta raffreddato spolveratelo con zucchero a velo.

Risultato finale:

plumcake con lo scarto del latte di nocciole

plumcake bicolore senza glutine senza lattosio senza uova

 

 

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*