Germogli: tre ricette da provare

di diversamentelatte
diversamentelatte vellutata di zucca e germogli

{Post in collaborazione con Germogliamo}

I germogli si conoscono poco e molte volte non si sa come utilizzarli.
Quindi cosa sono? Sono degli ortaggi appena nati, ricchi di energia e principi nutritivi che contribuiscono al benessere fisico e mentale. Possono essere mangiati crudi e aggiunti ad un numero svariati di piatti. Potete acquistarli già pronti oppure potete divertirvi e coltivarli a casa vostra grazie ad una germogliera (link post).

Ne esistono di diversi tipi ma in questo post potete trovare tre ricette da provare, facili e buonissime, per valorizzarli al meglio. Tutte le ricette non contengono lattosio e latticini.

Troverete una farifrittata di cavolfiore e germogli di senape, una piadina con polpette di lenticchie, salsa allo yogurt e germogli di ravanello e una vellutata confortante di zucca con lenticchie rosse e germogli di erba medica.

Se proverete qualcuna di queste ricette lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook.
Se, invece, pubblicherete la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte così da non perdere i vostri scatti!


1 – Farifrittata di cavolfiore e germogli di senape

La farifrittata di cavolfiore e germogli di senape, è una ricetta facile da realizzare e che richiede pochi ingredienti per la sua preparazione.

Che cos’è la farifrittata?
Si potrebbe definire come una via di mezzo tra una farinata di ceci e una frittata ma senza uova. La differenza tra le due sta nel rapporto tra farina di ceci e acqua. Ad esempio, per quanto riguarda la farifrittata il rapporto è 1/2. Su 100 g di farina di ceci 200 g di acqua, mentre per la farinata il rapporto è 1/3. Su 100 g di farina di ceci 300 g di acqua.

farifrittata di cavolfiori con germogli

Facile da preparare, potete realizzarla con tutta la verdura di stagione che più vi piace. In questo caso ho utilizzato degli avanzi di cavolfiore e piselli surgelati. Potete anche provarla con i carciofi e maggiorana o con i piselli e zucchine, ad esempio.

Per renderla ancora più sfiziosa, provate a servire ogni singola fetta con germogli di senape.

I germogli di senape (gialla) sono ricchi di nutrienti, tra cui vitamine A, C e quelle del gruppo B, proteine, amminoacidi e sali minerali (calcio, zinco, ferro, potassio, rame). Hanno proprietà antiossidanti e antibatterici. Hanno un sapore rinfrescante e un retrogusto pungente e possono essere consumati in diversi modi.
I semi della senape germogliano, nella germogliera, generalmente in 4/5 giorni.

Farifrittata di cavolfiore e germogli di senape

Preparazione40 min
Cottura20 min
Tempo totale1 h
Porzioni: 4

Ingredienti

  • 200 g di farina di ceci
  • 400 g di acqua a temperatura ambiente
  • 200 g di cavolfiore precedentemente cotto a vapore
  • 150 g piselli surgelati
  • 1 punta di bicarbonato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Germogli di senape

Istruzioni

  • In un recipiente capiente mettete la farina di ceci e versate gradualmente l’acqua. Mescolate con una frusta a mano per eliminare tutti i grumi, dopodiché aggiungete il sale, circa 50 g di olio extravergine d’oliva e il bicarbonato. Mescolate, coprite la ciotola e fate riposare la pastella per 30 minuti/1 ora.
  • Nel frattempo mettete i piselli e i cavolfiori tagliati in piccole cimette in una pentola con un goccio di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Cuocete a fiamma vivace per 10 minuti.
  • Versate le verdure nella pastella e mescolate. Foderate una teglia con carta forno bagnata e strizzata, dopodiché versate la pastella. Infornate – in forno preriscaldato e in modalità ventilata – a 200 gradi per 20/25 minuti ovvero fino a doratura della superficie.
  • Potete anche cuocere la farifrittata di ceci in padella proprio come una frittata, su entrambi i lati.
  • Servite la farifrittata tagliata a pezzi con i germogli di senape.
farifrittata di cavolfiore

2 – Piadina con polpette di lenticchie, salsa allo yogurt e germogli di ravanello

Una ricetta che riporta ai profumi mediorientali che vi conquisterà per i suoi sapori travolgenti. Una piadina farcita con polpette di legumi, cipolle sott’aceto express, una salsa allo yogurt e germogli di ravanello.

Le polpette sono semplici da preparare e sono a base di lenticchie rosse e patate. Le lenticchie rosse sono dei legumi fantastici che non richiedono ammollo e che possono essere utilizzate se si ha poco tempo a disposizione da mettersi ai fornelli.
Ad accompagnarle delle cipolle sott’aceto che si preparano in poco tempo, il tempo della preparazione delle polpette. A terminare il piatto una salsa allo yogurt e una manciata generosa di germogli di ravanello.

I germogli di ravanello hanno un sapore piccante e sono perfetti da mangiare con formaggi dal sapore delicato (anche vegetali), con burger, polpette o come contorno con ad altre verdure. E’ ricco di vitamina C e vitamine del gruppo B e sali minerali. Il suo corpo si presenta sodo e croccante di colore violetto e bianco e con piccole foglie cuoriformi verde brillante.

piadina con polpette di lenticchie

Piadina con polpette di lenticchie, salsa allo yogurt e germogli di ravanello

Preparazione10 min
Cottura30 min
Tempo totale40 min
Porzioni: 2

Ingredienti

  • 2 piadine
  • Per le polpette di lenticchie rosse:
  • 150 g di lenticchie rosse
  • 2 patate lessate senza buccia
  • 1 uovo bio
  • Prezzemolo
  • Pangrattato
  • Insalatina mista a piacere
  • Per le cipolle sott'aceto:
  • 3 cipolle piccole
  • 4 cucchiai di aceto
  • 2 cucchiai di acqua
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • Per la salsa allo yogurt:
  • 200 g di yogurt bianco di soia senza zucchero
  • Scorza di un limone
  • Erba cipollina
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Germogli di ravanello

Istruzioni

  • Iniziate a preparare le polpette.
    Risciacquate le lenticchie sotto l'acqua corrente per eliminare ogni impurità. Mettetele in una pentola e ricopritele di acqua. Nel momento in cui l’acqua inizia a bollire fate cuocere per 20 minuti. Scolatele e mettetele in una ciotola, poi aggiungete le patate schiacciate con la forchetta, l’uovo, in sale e il prezzemolo tritato. Prelevate il composto (aiutandovi con un porzionatore da gelato) e formate delle palline. Passatele nel pangrattato e adagiatele su una teglia foderata con carta da forno. Irroratele con olio e infornate – in forno preriscaldato e in modalità ventilata – a 180 gradi per 15/20 minuti.
  • Preparate le cipolle sott'aceto. Sbucciate le cipolle, affettatele finemente con una mandolina e mettetele a bagno in un’emulsione di acqua, aceto, zucchero e sale.
  • Preparate la salsa allo yogurt. In una ciotola mescolate lo yogurt con il sale, un goccio di succo di limone, la scorza grattugiata, erba cipollina e un goccio di olio.
  • A questo punto potete comporre le piadine.
  • Scaldate una piadina in una pentola antiaderente, farcitela con insalata, cipolle sott’aceto, polpette, cospargete la salsa allo yogurt e per finire aggiungete i germogli di ravanello!
piadina con polpette di lenticchie e germogli

3 – Vellutata di zucca e lenticchie rosse con germogli di erba medica

La vellutata di zucca e lenticchie rosse con germogli di erba medica è un’altra ricetta facile da preparare, calda e confortante per queste giornate fredde.

Le vellutate sono un perfetto salva cena e sono ideali da smaltire della verdura ormai un po’ bruttina da essere consumata in altri modi, ma sempre abbinate ad una fonte proteica vegetale di legumi.
Quante combinazioni si possono ottenere per delle vellutate gustose? Provate, ad esempio, con topinambur, finochi e lenticchie rosse; con zuppa, sedano rapa e lenticchie; con zucca e lenticchie rosse; con il cavolo viola; con kale e cavolo nero.

I germogli di erba medica o alfalfa contiene vitamina A, B (anche la B12), C, D, E, K e svariati sali minerali.
Dal sapore molto delicato, può essere usato con piatti di legumi e vellutate, salse tipo hummus, ma anche con la frutta, yogurt, smoothies.

vellutata di zucca con germogli

Vellutata di zucca e lenticchie rosse con germogli di erba medica

Preparazione10 min
Cottura30 min
Tempo totale40 min

Ingredienti

  • 300 g di zucca Butternut (o altra)
  • 150 g di lenticchie rosse
  • 2 patate piccole
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaino di curry o altre spezie
  • Olio extravergine d’oliva
  • 4 fette di pane raffermo
  • Sale
  • Germogli di erba medica

Istruzioni

  • Affettate la cipolla a rondelle e mettetela in una pentola capiente con un goccio di olio. Unite la polpa della zucca (sbucciata e tagliata a pezzetti), le carote e le patate tagliate a tocchetti, lo zenzero, un pizzico di sale e fate rosolare per 5 minuti, mescolando per non far bruciare le verdure. Aggiungete le lenticchie rosse, il curry, ricoprite di acqua calda o brodo vegetale e cuocete per 20 minuti.
  • Nel frattempo tagliate il pane a quadrotti e fatelo saltare in padella con un goccio di olio extravergine d'oliva a fiamma vivace per qualche minuto.
  • A questo punto frullate le verdure fino ad ottenere una vellutata liscia e omogenea. Servite la vellutata con i crostini di pane tostato e una manciata di germogli di erba medica!
germogli di erba medica

Potrebbero Interessarti Queste Ricette

Lascia un commento

Recipe Rating