Come preparare il latte di noci

Come preparare il latte di noci

Oggi vi spieghiamo come preparare in casa, facilmente, il latte alle noci. La ricetta non contiene lattosio.

Dopo il latte di nocciole, quello di avena e di riso integrale, oggi ritorniamo con la rubrica l’ABC dell’intollerante {al lattosio!}

Autoprodurselo è davvero semplice. Occorrono delle noci e dell’acqua, due ingredienti e basta al massimo anche un dolcificante a piacere (miele, malto, sciroppo d’acero, zucchero o datteri Medjoul) e il gioco è fatto. Semplice no?

A volte andiamo talmente di corsa e siamo sopraffatti dalla vita di tutti i giorni che non ci rendiamo conto di quanto sia facile prepararsi in casa certi alimenti e con davvero poca materia prima.

Il latte di noci si conserva per 2/3 giorni in una bottiglia di vetro e in frigo. Noterete che le due parti (noci frullate e acqua) dopo un po’ tenderanno a separarsi, ma non vi preoccupate perché è normale. Scuotete la bottiglia e il latte ritornerà come prima. Potete utilizzarlo per preparare frullati oppure riscaldarlo e allungarlo con qualche goccia di caffè.

latte vegetale alle noci

Ingredienti per una bottiglia di vetro da 1 litro
Tempo di preparazione: 12 ore di ammollo + 20 minuti
Tempo di cottura: –

Cosa serve:

  • 120 g di gherigli di noci (all’incirca 500 g di noci intere, di pende da quante ne trovate di brutte da scartare)
  • 1 l di acqua
  • Dolcificante a piacere (miele, malto, datteri frullati)

Directions

  1. Sgusciate le noci, mettete i gherigli in un contenitore, copriteli di acqua e lasciateli in ammollo per una notte.
  2. La mattina seguente sciacquateli per bene, versateli dentro il boccale del frullatore con due dita circa di acqua pulita e iniziate a frullare.
  3. Versate la restante acqua e frullate fino a che la consistenza non diventa omogenea e liscia.
  4. Versate il contenuto del frullatore all’interno di un sacchetto filtrante apposito per bevande vegetali o di un colino ricoperto con un canovaccio sterilizzato e filtrate il latte. Versate il latte di noci così ottenuto all’interno di una bottiglia di vetro e conservatelo in frigo per 2 giorni.
  5. Lo scarto conservatelo in un contenitore in frigorifero perché potete riutilizzarlo. La prossima settimana vi farò vedere come!

Risultato finale:

latte alle noci

latte alle noci autoprodotto

 

 

2 Commenti alla ricetta

  1. Ciao, ho sempre preparato il latte di mandorle togliendo la pellicina prima di frullare le mandorle con l’acqua: con le noci devo utilizzare lo stesso procedimento o devo rimuovere la pellicina, per cortesia? Grazie.
    Chiara

    • diversamentelatte

      Ciao Chiara!
      No, non devi rimuovere le pellicine dalle noci. Procedi pure saltando quell’operazione.

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*