Muffin all’amaranto, uvetta e marsala

Muffin all’amaranto, uvetta e marsala

Vota per questo articolo!

Buon mercoledì a tutti!
Oggi vi proponiamo dei muffin all’amaranto con uvetta e marsala, ovviamente senza latticini. Questa ricetta dolce contiene un ingredienti particolare al suo interno e da noi mai utilizzato prima: l’amaranto!
E’ una pianta che proviene dal Centro America e fa parte delle Amarantacee e quindi, come la quinoa e il grano saraceno, non è considerato un vero e proprio cereale (anche se viene utilizzato in modo simile). L’amaranto è ricco di proteine e contiene calcio, fosforo, magnesio e ferro. Possiede un alto contenuto di fibre ed è privo di glutine, quindi è adatto anche per le persone celiache. Insomma un vero toccasana: uno di quegli alimenti che non dovrebbe mai mancare nelle nostre dispense!

Abbiamo provato ad utilizzarlo preparando questi muffin, ora stiamo cercando delle idee per qualche altra ricetta altrettanto sana e sfiziosa… Voi avete dei suggerimenti da darci? 😉

Ingredienti per 10 muffin
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti + 5′ di risposo in forno caldo

Cosa serve:

ingredienti muffin amaranto uvetta marsala

  • 150 grammi di farina integrale
  • 50 grammi di farina 00
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di amaranto
  • 50 grammi di uvetta
  • 50 grammi di olio evo
  • 50 grammi di latte di riso
  • 50 grammi di marsala
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di polvere lievitante per dolci

Come si fa:

1. Per prima cosa far scaldare una padella sul fuoco (attenzione a non bruciarla però!) e rovesciarvi l’amaranto. Scrollare la padella con frequenza perchè altrimenti l’amaranto rischia di bruciarsi tutto. Dopo qualche minuto inizierà a scoppiettare (tipo pop-corn!) e a quel punto chiudere con un coperchio. Lasciar andare ancora per qualche secondo e poi togliere la padella dal fuoco e lasciar riposare l’amaranto.
Successivamente sciacquare bene sotto l’acqua corrente l’uvetta e metterla in ammollo in un bicchiere con il marsala.

2. A questo punto riunire in una ciotola tutti gli ingredienti secchi: le due farine, lo zucchero di canna, la polvere lievitante e il sale e mescolare bene.

3. In un’altra ciotola riunire tutti gli ingredienti liquidi: l’olio evo, il latte di riso, l’uovo e l’uvetta con il marsala.

4. Incorporare gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolare il composto (nel caso fosse troppo asciutto aggiungere ancora qualche goccio di latte di riso!).

5. Preriscaldare il forno a 200°. Oliare i pirottini per muffin (io utilizzo quelli in silicone!) e versarvi dentro il composto per i 2/3. Sulla superficie adagiare una spolverata di zucchero di canna. Infornare e cuocere a 180° per 25 minuti. Dopodiché lasciare riposare ancora 5 minuti al caldo del forno.

Risultato finale:

muffin amaranto uvetta marsala

muffin amaranto senza latticini

muffin all'amaranto

muffin amaranto uvetta marsala senza latticini

 

6 Commenti alla ricetta

  1. Mai provato l’amaranto così…devono essere gustosissimi 🙂 Io proverei anche a farci dei cookies…magari con le gocce di cioccolato 😉

    • diversamentelatte

      Inizialmente ero un po’ scettica ad utilizzare l’amaranto in questo modo, ma poi una volta preso il via, viene voglia di provarlo a cucinare in svariati modi 😉

  2. Questi li devo provare, hanno un ottimo aspetto e sono curiosa di capire quale sia il risultato finale per quanto riguarda la consistenza dei muffin! Bell’idea davvero 🙂

    • diversamentelatte

      Ciao Giulia!
      L’amaranto all’interno da un effetto scoppiettante (tipo mini pop corn) che rende il muffin “diverso” dai soliti… Se lo provi poi passa a dirci come l’hai trovato 😉

  3. Mi hai convinto, cerco l’amaranto e provo a farli anch’io, naturalmente usando farine senza glutine vista la mia intolleranza anche a quello. Grazie per l’idea!!ciao Manu

    • diversamentelatte

      Ciao Manuela!! Dai se li provi poi dimmi come ti son venuti! Sono curiosa 🙂
      Buona giornata!

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*