Torta salata senza burro con cavolo zolfino e spinacino

Torta salata senza burro con cavolo zolfino e spinacino

Amici intolleranti al lattosio (ma non solo!) se siete in cerca di un’idea per il vostro menù del pranzo di Pasqua, siete capitati nel posto giusto! Che ne dite di preparare insieme a noi una torta salata senza burro con cavolo zolfino e spinacino?

La torta salata con cavolo zolfino e spinacino infatti non contiene burro, lattosio, lievito e uova. E’ quindi adatta a diverse tipi di intolleranze alimentari

La pasta brisèe è facile da realizzare e non richiede particolari attrezzature. La ricetta può essere modificata e trasformata per creare diverse varianti e diversi piatti. Si possono creare torte salate, antipasti sfiziosi, merende alternative. Io ho utilizzato farina di tipo 1, farina di lupini, acqua, olio extravergine d’oliva e sale. Ci si può sbizzarrire e utilizzare altri mix di farine, insaporire con spezie, erbe aromatiche e, perché no, trasformarla anche in un dolce aggiungendo zucchero o un altro dolcificante nell’impasto.

Potete trovare altre idee sfiziose adatte ad una portata per il vostro pranzo di Pasqua all’interno del blog. Ad esempio la torta salata rustica con verdure e tofu, la torta salata con zucca e funghi cardoncelli, la torta salata con cime di rapa, zucca e ceci. Insomma come vedete si possono creare numerose varianti, basta dare libero sfogo alla propria fantasia!

Si possono utilizzare diverse verdure e variare in base alla stagionalità. Per questa ricetta ho utilizzato il cavolo zolfino (è una varietà antica di cavolo coltivato in Umbria, una pianta rustica che resiste alle diverse condizioni climatiche e dalle numerose proprietà nutrizionali ed è a zero spreco ovvero non si butta via nulla) e lo spinacino (ortaggio molto versatile e sempre presente nel mio frigo col quale si possono creare molti piatti). Il cavolo zolfino non è molto facile da trovare nei supermercati, ma potete tranquillamente sostituirlo con broccoli, cavolo nero, cavolo riccio o altre verdure a foglia verde.

torta salata senza burro

Se avete provato questa ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte

Ingredienti per 4 persone
Tempo di preparazione: 20 minuti + 30 minuti di riposo
Tempo di cottura: 25/30 minuti

Per la pasta brisèe

  • 160 g di farina di tipo 1
  • 40 g di farina di lupini
  • 100 g di acqua fredda
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • Sale

Per il ripieno:

  • 250 g di cavolo zolfino
  • 100 g di spinacino
  • 4 cucchiai di certosa senza lattosio
  • 1 cucchiaio di semi di girasole
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Come si fa:

  1. Per prima cosa preparate la pasta brisée.
    In un recipiente capiente mescolate la farina di tipo 1 e quella di lupini. Versate l’olio extravergine d’oliva, l’acqua fredda, un pizzico di sale e mescolate con un cucchiaio. Impastate con le mani velocemente, formate una palla e copritela con la pellicola trasparente. Mettetela in frigo a riposare per 30 minuti circa (o anche di più, in base ai vostri impegni).
  2. Lavate il cavolo zolfino, tagliatelo a tocchetti e riponetelo in una padella con un cucchiaio di olio. Fatelo saltare a fiamma vivace per qualche minuto, poi aggiungete le foglie di spinacino, un pizzico di sale, mescolate e spegnete il fuoco quando le foglie si saranno appassite.
  3. Togliete la pellicola dalla pasta brisée e adagiatela tra due fogli di carta da forno. Tiratela con un mattarello dandole una forma circolare. Bucherellate la parte centrale con i rebbi di una forchetta, distribuite omogeneamente la certosa, poi le verdure precedentemente preparate partendo dal centro, in modo circolare, lasciando dieci cm circa di bordo libero. Richiudete i bordi portandoli verso il centro, spennellateli con olio extravergine d’oliva. Infornate – in forno preriscaldato e in modalità statica – a 180 gradi per 25-30 minuti circa.

Risultato finale:

torta salata senza burro con cavolo zolfino

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*