Pesto di cavolo nero, due ricette semplici

Pesto di cavolo nero, due ricette semplici

Il pesto di cavolo nero è un must nella mia cucina nella stagione autunnale/invernale ed è proprio facile da preparare!
Da utilizzare per condire un primo piatto a base di pasta (vi consiglio di diluire il pesto con 1/2 cucchiai di acqua di cottura della pasta per renderlo più cremoso), un risotto (da aggiungere gli ultimi cinque minuti in fase di mantecatura e renderà il vostro risotto super cremoso), dei cereali o provatelo semplicemente spalmato su una fetta di pane tostato. Insomma, è una salsa molto versatile che può salvarvi la cena in alcune situazioni di mancanza di tempo. Potete sbizzarrirvi nel crearlo combinando legumi, frutta secca e semi oleosi a piacere!

Altre ricette con il cavolo nero:

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte così da non perdere i vostri scatti!

Pesto di cavolo nero e fagioli cannellini

Ingredienti per 3/4 persone
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: 10/15 minuti circa

Cosa serve:

  • 130 g di foglie di cavolo nero (peso al netto degli scarti)
  • 150 g di fagioli cannellini cotti e risciacquati
  • 1/2 spicchio di aglio (facoltativo)
  • Succo di mezzo limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • semi di sesamo
  • Sale

Come si fa:

  1. Sbollentate il cavolo nero (a cui avrete tolto la parte dura centrale) per una decina di minuti. La tempistica dipenderà da quando sono grosse e spesse le foglie.
  2. Una volta che le foglie si sono ammorbidite non buttate via l’acqua di cottura perché potete riutilizzarla come brodo per preparare un risotto, ad esempio!
  3. Strizzate le foglie e mettetele nel bicchiere del mixer con i cannellini, l’aglio, il succo di limone, un pizzico di sale, una manciata di semi di semi di sesamo e l’olio.
  4. Frullate per qualche secondo in base alla consistenza che volete dargli.
  5. Si conserva in frigo per 3 giorni, chiuso in un barattolo di vetro, con la superficie ricoperta di olio extravergine d’oliva.

Risultato finale:

pesto di cavolo nero e cannellini

Pesto di cavolo nero e olive taggiasche

Ingredienti per 3/4 persone
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti circa

Cosa serve:

  • 100 g di foglie di cavolo nero piccole
  • 40 g di olive taggiasche sott’olio denocciolate
  • 20 g di anacardi
  • 1/2 spicchio di aglio (facoltativo)
  • Succo di mezzo limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Come si fa:

  1. Togliete la parte centrale alle foglie di cavolo, tagliatele a listarelle e passatele per 5/10 minuti in padella con un goccio di acqua per farle ammorbidire (più le foglie sono piccole e tenere più si ammorbidiranno in fretta).
  2. Strizzatele e mettetele nel bicchiere del mixer con le olive, gli anacardi, l’aglio, il succo di limone, un pizzico di sale e l’olio. Frullate per qualche secondo in base alla consistenza che volete dargli.
  3. Si conserva in frigo per 2/3 giorni, chiuso in un barattolo di vetro, con la superficie ricoperta di olio.

Risultato finale:

pesto di cavolo nero

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*