Risotto al radicchio, ricetta senza burro

Risotto al radicchio, ricetta senza burro

Risotto al radicchio, ricetta senza burro
5 (100%) 5 votes

Buongiorno a tutti!

Chi ha detto che un intollerante al lattosio non possa gustarsi un buon risotto? Oggi vi propongo la mia versione del classico risotto al radicchio, senza burro.

Semplicemente potete mantecare il risotto con parmigiano reggiano e olio extravergine d’oliva, il risultato sarà un risotto cremoso che nulla avrà da invidiare a quelli mantecati col burro. Per una versione vegan invece potete utilizzare il burro di mandorle o la crema di sesamo (ideali da utilizzare anche nella preparazione di piatti per bambini per le loro molteplici proprietà. Non devono contenere zucchero, perciò leggete bene l’etichetta!).

risotto con radicchio ingredienti

Il risotto al radicchio è un classico che non stanca mai e per far sì che ottenga quel colore e sapore inconfondibili occorre utilizzare un buon vino rosso Tannico  nella fase iniziale dopo la tostatura. Nonostante compaiano veramente poche ricette sul blog (vi ricordo il risotto ai carciofi e arance, il riso speziato con mazzancolle e pesche, il risotto con carciofi e lenticchie e l’insalata di riso integrale all’orientale) a casa siamo dei mangiatori accaniti di risotti, figlia compresa! Nella sua versione non utilizzo il vino ovviamente e aggiungo delle lenticchie rosse per rendere il risotto un piatto unico!

risotto al radicchio ricetta senza burro

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte

Ingredienti per 2 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti circa

Cosa serve:

  • 160 g di riso Baldo (o qualsiasi adatto per risotti)
  • 1 carota
  • 1 cipolla rossa
  • 1 radicchio rosso di Chioggia
  • 1 bicchiere di vino rosso a temperatura ambiente
  • Brodo vegetale
  • Parmigiano reggiano grattugiato al momento
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Come si fa:

  1.  Lavate le foglie del radicchio, eliminate la parte bianca perché dura e molto amara e tagliatele a listarelle. Mettete da parte.
  2. Sbucciate la carota e la cipolla e tagliateli a tocchetti, poi riponeteli in una pentola capiente dai bordi bossi e fateli soffriggere con un goccio di olio extravergine d’oliva. A questo punto aggiungete il radicchio tagliato, mescolate, fatelo appassire e aggiungete il riso (non dovranno esserci liquidi nella pentola).
  3. Fatelo tostare per 2 minuti e versate il vino rosso. Quando sarà evaporato aggiungete gradualmente qualche mestolo di brodo vegetale (in alternativa, se siete di fretta e non ne avete a disposizione, potete usare acqua calda). Appena il brodo evapora aggiungetene dell’altro. Nel frattempo controllate la cottura.
  4. Quando la cottura è ultimata, togliete la pentola dal fuoco e mantecatelo con parmigiano reggiano e olio extravergine d’oliva (in alternativa potete usare burro chiarificato o per una versione vegan della crema di mandorle).
  5. Mescolate velocemente per mantecare e servite, buon appetito!

Risultato finale:

risotto al radicchio senza burro

risotto al radicchio

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*