Girelle integrali all’uvetta con pasta madre

di diversamentelatte
diversamentelatte girelle integrali uvetta con pasta madre

Buon venerdì e buon quasi fine settimana a tutti!
Finalmente, con molto ritardo, ecco la ricetta delle girelle integrali all’uvetta con pasta madre, senza lattosio, senza burro e senza uova!
Molti di voi, qualche settimana fa, ci avevano chiesto la ricetta vedendo la foto di queste brioches su Instagram e finalmente ce l’abbiamo fatta a scrivere il post 😉
Per l’impasto di queste girelle ho utilizzato lo stesso che trovate nella ricetta delle brioches con pasta madre zero burro, zero uova di un annetto fa (modificato in alcune parti!). Le brioches in versione girella a casa mia terminano in davvero poco tempo! Ve le consiglio 😉

[box type=”shadow” ]Ingredienti per 15 girelle
Tempo di preparazione: 15 minuti + 3 ore di lievitazione + 30 minuti di riposo
Tempo di cottura: 25 minuti[/box]

Cosa serve

girelle integrali all'uvetta con pasta madre

Per le girelle:

  • 200 grammi di farina di farro integrale
  • 100 grammi di farina manitoba
  • 150 grammi di pasta madre
  • 6 cucchiai di malto di riso
  • 150 ml di latte di avena
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno delle girelle:

  • Marmellata di mandarini
  • buccia grattugiata di 2 arance bio
  • 3 cucchiai di uvetta

Come si fa:

1. Far sciogliere il malto di riso nel latte di avena. In una ciotola spezzettare la pasta madre e aggiungere il latte di avena (non deve essere bollente!), l’olio extra vergine di oliva e mescolare bene. Successivamente versare a pioggia le due farine e, per ultimo, il pizzico di sale.

2. Lavorare l’impasto per una decina di minuti, fino a che non sarà diventato liscio ed omogeneo. Riporlo nella ciotola, coprire con della pellicola trasparente e poi con un panno o un plaid. Far lievitare, in un posto caldo della casa, per 3 ore, ovvero fino a che non ha raddoppiato il suo volume.

3. Stendere l’impasto su una spianatoia infarinata dandogli una forma rettangolare. Spalmarvi sopra la marmellata lasciando 3 centimetri liberi da tutti i lati. Distribuire l’uvetta sulla superficie, la buccia grattugiata dell’arancia e arrotolare l’impasto. Tagliarlo a fette di 2 cm circa. (Se l’impasto non è sodo e farete fatica a tagliarlo, avvolgerlo in una pellicola trasparente o nell’alluminio e riporlo in frigo per 30 minuti).

4. Preriscaldare il forno a 220°. Posizionare le fette su una teglia rivestita con carta da forno distanziate l’una dall’altra. Lasciar riposare per una mezz’ora circa. Infornare le girelle a 200° per 20-25 minuti.

5. Mentre le girelle si stanno raffreddando, far scaldare in un pentolino la marmellata di mandarini e 1 cucchiaio di acqua. Quando si è sciolta spennellare la superficie delle girelle per lucidarle.

Note:

Potete farcire l’interno delle girelle con vari tipi di marmellate, creme e cioccolata. Sbizzarritevi con la vostra fantasia e farcitele come meglio credete!

Per una versione ancora più golosa: aggiungete all’impasto 2 cucchiai di cacao amaro in polvere e farcirle con crema di cioccolato senza lattosio e gocce di cioccolato fondente!

Risultato finale:

girelle integrali senza lattosio

girelle all'uvetta senza lattosio

girelle integrali all'uvetta

girelle vegane con pasta madre

Potrebbero Interessarti Queste Ricette

5 commenti

Pane (poco) dolce macadamia, bacche di Goji malto e cioccolato bianco | imitandosimpara – la "pasticcioneria" 23 Maggio 2016 - 22:44

[…] estrapolata da diversamentelatte e più precisamente da qui. Dio, quanto son buone le noci […]

Rispondi
sonia 13 Agosto 2016 - 06:56

Ciao bellissa ricetta! Pensi sia possibile utilizzare il lievito di birra? Se si in che dose?

Rispondi
diversamentelatte 24 Agosto 2016 - 09:09

Ciao Sonia, grazie mille!
Certo, puoi utilizzare il lievito di birra. Io, solitamente, ne utilizzo in piccole quantità (meno di mezzo cubetto, circa 10 g) perché il gusto non mi piace molto. Attenzione solo ai tempi di lievitazione che cambiano!

Rispondi
Francesca D'Alessandro 1 Novembre 2016 - 20:33

Ciao , grazie di tutto. Mi meraviglia che tu metta il malto nelle farine integrali. Mi hanno detto (la fonte, è quella di un mulino che macina a pietra farine integrali) e so che neanche lo zucchero si deve mettere. Desideravo fare le girelle, posso non mettere il malto? Molte grazie

Rispondi
diversamentelatte 2 Novembre 2016 - 18:01

Ciao Francesca, grazie dell’informazione. Io ho utilizzato il malto (al posto del miele di acacia) per rendere la ricetta vegana. Sei liberissima di non metterlo, ma non ti saprei dire come potrà venire il risultato finale. Anzi, se lo proverai poi dimmi come ti son venute 🙂
Grazie a te!

Rispondi

Lascia un commento