Mezze penne integrali con pesto di lenticchie e foglie di sedano

Mezze penne integrali con pesto di lenticchie e foglie di sedano

Mezze penne integrali con pesto di lenticchie e foglie di sedano
5 (100%) 2 votes

Oggi vi proponiamo un piatto di mezze penne integrali con pesto di lenticchie verdi e foglie di sedano!
La ricetta non contiene lattosio ed è semplice da preparare, basta avere già pronte le lenticchie (che potete sostituire anche con i ceci o altri legumi) e preparare il pesto nel tempo in cui la pasta cuoce. Più semplice di così!

La pasta è un piatto che a casa mia non può MAI mancare!
Tilde impazzisce per la pasta (come anche il marito intollerante al lattosio) e allora ho acquisito nel tempo la buona abitudine di variare formato, tipo di farina (frumento, farro, integrale, di legumi, etc) e marca. Se aprite la mia dispensa potete trovare almeno una decina di barattoli contenenti tipologie di paste diverse , oltre ai barattoli contenenti cereali e legumi. Ditemi, è così anche nella vostra dispensa?

mezze penne con pesto di lenticchie

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte così da non perdere i vostri scatti!

Ingredienti per 2 persone
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti circa

Cosa serve:

  • 160 g di mezze penne integrali
  • 80 g di lenticchie verdi già cotte
  • 1 manciata di foglie di sedano verde
  • 10 foglie di basilico
  • 10 g di semi di zucca
  • Succo di 1/2 limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Come si fa:

  1. Mettete abbondante acqua in una pentola capiente e portatela ad ebollizione. Salatela, tuffateci dentro le mezze penne e cuocetela per il tempo indicato sulla confezione.
  2. Nel frattempo preparate il pesto. Nel bicchiere del frullatore ad immersione mettete le lenticchie, le foglie di sedano lavate e asciugate, le foglie di basilico, i semi di zucca, un pizzico di sale e olio extravergine d’oliva. Frullate fino ad ottenere una consistenza omogenea e per ultimo aggiungete il succo di limone in base al vostro gusto. Assaggiate e aggiungete!
  3. Quando la pasta è pronta, scolatela e conditela con il pesto appena preparato. Se è il caso allungatelo con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
  4. Se il pesto avanza potete conservarlo in un vasetto di vetro con la superficie ricoperta di olio extravergine d’oliva. Si conserva in frigo per 2/3 giorni.

Risultato finale:

pasta con pesto di lenticchie e foglie di sedano

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*