Tagliatelle alla farina di canapa fatte in casa

Tagliatelle alla farina di canapa fatte in casa

Tagliatelle alla farina di canapa fatte in casa
5 (100%) 2 vote[s]

Buongiorno a tutti!

Avete mai preparato le tagliatelle? Oggi vi spiego come fare, è davvero semplice fidatevi!
Che ne dite di preparare un bel piatto di tagliatelle alla farina di canapa fatte in casa insieme a me?

Per me è stata la prima volta che mi cimento con la pasta fatta in casa (e si vede starete pensando voi!), oltre all’esperimento della settimana scorsa con gli gnocchi di zucca . L’ho tirata a mano, col matterello. Ho provato a tirare fuori la macchina della pasta della mia nonna alessandrina, ma ho avuto difficoltà ad agganciarla al tavolo e credo che da lassù si sia fatta tante risate. Allora ho provato ad armeggiare con il matterello (e anche lì son convinta che la mia nonna ferrarese da lassù abbia riso a crepapelle anche lei). Alla fine sono riuscita a combinare qualcosa! Il collaudo finale l’ha effettuato Tilde, ha spazzolato tutto quello che c’era nel piatto e questa è stata una grande conquista!

tagliatelle fatte in casa

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte così da non perdere i vostri scatti!

Ingredienti per 2 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti + 1 ora di riposo della pasta
Tempo di cottura: 5 minuti

Cosa serve:

  • 145 g di farina di farro monococco
  • 40 g di farina di lupini
  • 20 g di farina di canapa
  • 3 uova piccole a temperatura ambiente
  • Sale

Come si fa:

  1. In un recipiente mescolate la farina di farro, quella di lupini e quella di canapa, poi versatele sulla spianatoia, create un buco al centro e rompetevi le uova.
  2. Sbattetele delicatamente con una forchetta, piano piano inglobatele la farina e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare per 1 ora circa.
  3. Dividete l’impasto in due parti, stendetelo finemente con il matterello infarinando il piano di lavoro (o se siete più comodi potete svolgere questa operazione con la macchina per la pasta). Create un rettangolo, arrotolatelo e tagliate delle fettine, srotolatele e le vostre tagliatelle sono pronte!
  4. Io le ho condite con un pesto di broccoli, cavolfiore e lo scarto dell’estratto di carote. Buon appetito!

Risultato finale:

tagliatelle alla canapa e lupini

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*