Tagliatelle fatte in casa

Tagliatelle fatte in casa

La tagliatelle fatte in casa sono una di quelle preparazioni che mi hanno da sempre affascinata ma allo stesso tempo spaventata.
Ma oggi mi ha preso l’estro creativo e ho provato a farle. Mattarello alla mano (la macchina per la pasta è ancora inscatolata nel mobile) io e Tilde ci siamo cimentate in questa impresa. Per esser stata la seconda volta ammetto che mi ritengo abbastanza soddisfatta. Devo solo lavorare ancora sullo spessore.
La prima volta avevo preparato le tagliatelle con la farina di canapa, ricordate?

Quest’oggi invece le ho preparate con farina di farro, di ceci e semi di sesamo bianchi tostati. Fare la pasta fatta in casa non è poi così complesso, occorre solo un po’ di manualità nel tirare la pasta, ma con un po’ di allenamento anche quella competenza si può tranquillamente acquisire.

Le tagliatelle fatte in casa vanno tuffate in abbondante acqua salata nel momento in cui inizia a bollire e vanno lasciate per pochi minuti. Poi potete condirle come più preferite. Se non sapete come condirle vi lascio delle idee di qualche pesto di verdura molto sfizioso!

tagliatelle-fatte-in-casa senza lattosio

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte così da non perdere i vostri scatti!

Ingredienti per 3/4 persone
Tempo di preparazione: 10 minuti + 30 di riposo della pasta
Tempo di cottura: 5 minuti

Cosa serve:

  • 300 g di farina di farro
  • 100 g di farina di ceci
  • 3 uova piccole (o 2 grandi) a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • 60 g di acqua a temperatura ambiente

Come si fa:

  1. Mescolate la farina di farro, quella di ceci, i semi di sesamo e versateli sul piano da lavoro formando una montagna.
  2. Fate un buco al centro, rompetevi le uova, sbattetele con la forchetta e iniziate ad impastare aggiungendo gradualmente l’acqua e l’olio fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  3. Copritelo con la carta forno e fatelo riposare per una mezz’ora circa.
  4. Tagliatelo in quattro parti, prendetene una e iniziate a stenderla con il mattarello più fine possibile. Infarinate il tavolo da lavoro e il mattarelo per evitare che la pasta si attacchi. Dopodiché arrotolatela e tagliate fettine sottili di 7 mm circa. Srotolatele, riponetele in mucchietti e sporcateli con la farina in modo tale che le tagliatelle non si attacchino tra di loro. Continuate così fino ad esaurimento della pasta.
  5. Cuocetela in abbondante acqua salata per pochi minuti e conditela come più vi piace! Per noi pesto di piselli, mandorle e menta.

Risultato finale:

tagliatelle con pesto fate in casa

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*