Risotto con topinambur e curcuma, senza burro

Risotto con topinambur e curcuma, senza burro

Risotto con topinambur e curcuma, senza burro
5 (100%) 2 votes

Buongiorno gente!

Oggi vi propongo una ricetta di un risotto che qui è piaciuto tantissimo sia alla figlia duenne che al marito (e non è mica poco!). Il risotto con topinambur e curcuma. Questa ricetta non contiene burro e glutine.

E’ facile da preparare, l’unica parte in cui dovrete avere pazienza sarà la pulizia dei topinambur ma vi assicuro che ne varrà la pena. Per chi non li conoscesse i topinambur sono dei tuberi di forma bitorzoluta e irregolare con una buccia marroncina/biancastra. Ha un sapore simile alle patate e ai carciofi ed è ottimo mangiato in svariati modi, ad esempio dalle mie parti è mangiato con la bagnacauda (dopo non potrete avere vita sociale per qualche giorno dalla quantità di aglio presente nel piatto, però vi assicuro che rimarrete folgorati dalla bontà!.
Lo potete trovare sui banchi del mercato da ottobre a marzo circa. Quindi perché non approfittarne e gustarlo nel pieno della sua stagionalità?

Da oggi e per tutto il mese di gennaio, io e un’altra bravissima food blogger, abbiamo lanciato un nuovo progetto sulle nostre pagine Instagram. Ogni mese lanceremo un tema e ogni venerdi di quel mese posteremo su Instagram una ricetta relativa a quel determinato tema. Possono partecipare tutti! Basta usare l’hashtag #avvisaquandoarrivi taggarci entrambe (@glicerinia @caterina.ma) cosi da non perdere i vostri scatti e ricondividerli nelle Stories. Lo scopo di questo progetto? Creare un ricettario di piatti creati da tutti, piatti belli, buoni, stagionali e creare una enorme tavolata virtuale alla quale sedersi per scambiarci ricette e chiacchiere. La faranno da padrona i piatti che trasmetteranno emozioni, che ricordano la cucina, quella che sa di famiglia.

Il tema di gennaio saranno i risotti: quindi che fate, vi unite a noi?

Se avete provato questa nostra ricetta lasciateci un commento qui sotto o fateci un fischio sulla pagina Facebook. Se, invece, pubblicate la foto del vostro capolavoro su Instagram, ricordate di taggarmi @glicerinia e di aggiungere l’hashtag #diversamentelatte

Ingredienti per 2 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti circa

Cosa serve:

  • 160 g di riso per risotti
  • 250 g di topinambur
  • 70 g di carote
  • 70 g di cipolla
  • 70 g di sedano
  • Brodo vegetale (in alternativa acqua calda)
  • Radice di curcuma
  • Parmigiano
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale

Come si fa:

  1. Armatevi di pazienza e pulite i topinambur. Lavateli sotto l’acqua corrente per eliminare tracce di terra e poi con un pelapatate togliete la buccia. Rilavateli e tagliateli a tocchetti.
  2. Sbucciate la carota e la cipolla, poi tagliateli a tocchetti e fate la sessa cosa con il sedano. Riponete le verdure in una pentola capiente dai bordi bassi e fate soffriggere con un goccio di olio extravergine d’oliva. A questo punto aggiungete i topinambur, mescolate, fateli appassire per qualche minuto e aggiungete il riso.
  3. Fatelo tostare per 2/3 minuti e poi versate gradualmente qualche mestolo di brodo vegetale (in alternativa se non ne avete a disposizione, potete usare acqua calda). Appena il brodo evapora aggiungetene dell’altro. Nel frattempo controllate la cottura del risotto.
  4. Quando la cottura è ultimata, togliete la pentola dal fuoco, grattugiate la radice di curcuma (il quantitativo varia secondo il proprio gusto), mantecatelo con parmigiano reggiano grattugiato al momento e olio extravergine d’oliva (in alternativa potete usare burro chiarificato o per una versione vegan della crema di mandorle).
  5. Mescolate velocemente per mantecare e servite, buon appetito!

Risultato finale:

risotto con topinambur e curcuma

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*