Zucca brasata al miso

Zucca brasata al miso

Vota per questo articolo!

Buon lunedì a tutti!
Oggi vi proponiamo un contorno vegetariano molto gustoso a base di zucca brasata al miso. Questa ricetta è stata tratta (e un pò modificata!) dal numero di Ottobre/Novembre di una rivista francese che si chiama Saveurs (che ho acquistato a Parigi durante il viaggio di nozze!). Come ormai molti di voi sanno, il miso (alimento tipico della cucina giapponese), l’abbiamo scoperto appunto in Francia e ora ne siamo diventati quasi dipendenti! La dipendenza è nata dal fatto che a Parigi, in qualsiasi ristorante giapponese (piuttosto che cinese o thailandese) è usanza – prima di ogni portata – mangiare una ciotola fumante di zuppa di miso con tofu e alghe e un’insalata di cavolo bianco. Ne abbiam mangiato talmente tanto che ora non ne possiamo più fare a meno!

E voi l’avete già assaggiato?! 😉

Ingredienti per 2 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Cosa serve:

ingredienti zucca brasata al miso

  • 1 kg di zucca Delica
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • 2 cucchiai di mirin
  • 4 cucchiai di brodo di miso
  • 2 cucchiai di miele di acacia
  • 2 cucchiai di semi di sesamo bianchi e neri
  • Sale rosa q.b.

Come si fa:

1. Preriscaldare il forno a 200°. Dividere la zucca in due parti, togliere con un cucchiaio i semi e i filamenti interni, dopodiché tagliarla a spicchi e sbucciarla. Foderare una teglia con carta da forno e adagiarvi sopra gli spicchi di zucca. Infornare a 180° per 20 minuti.

2. Mescolare il mirin, il brodo di miso, il miele e l’olio di sesamo. Aggiungere i semi di sesamo bianchi e quelli neri. Togliere la teglia dal forno e versare – aiutandosi con un cucchiaio – il condimento sulla zucca. Continuare la cottura per altri 10 minuti. Quando è pronta cospargere di timo.

Risultato finale:

teglia di zucca delica al forno

zucca-brasata-al-miso

zucca brasata

zucca delica al forno

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*