Tiramisù di quark alle pere sciroppate

Tiramisù di quark alle pere sciroppate

Vota per questo articolo!

Il Quark, questo sconosciuto: formaggio cremoso dal sapore dolce-acidulo. L’abbiamo acquistato senza conoscerlo, più attratti dal nome e dal fatto che fosse senza lattosio, che altro. Idealizzato all’istante con un certo gusto, alla prova dei fatti non ci ha entusiasmati affatto. La domanda è subito sorta spontanea: e ora che me ne faccio di ‘sto quark?!? Idea… Provo a fare un tiramisù! Subito la notizia ha creato ilarità sul volto di LUI vista la mia ben nota incapacità di creare dei dolci commestibili (e come dargliene torto)! Ma poi si è dovuto ricredere 😉

Cosa serve:

Tiramisu1

  • 3 uova
  • 250 grammi di Quark (senza lattosio)
  • 6 cucchiai di zucchero di canna muscovado
  • Pere sciroppate e loro succo
  • Savoiardi
  • Un pizzico di sale

Come si fa:

1. Per prima cosa dividere i tuorli dagli albumi. Sbattere i tuorli con lo zucchero di canna e con il Quark fino a che il composto non diventerà liscio ed omogeneo. Successivamente montare gli albumi con un pizzico di sale (io l’ho fatto con la frusta a mano, perdendo l’uso della stessa!).

2. Quando saranno a neve ferma incorporarli al resto del composto: mescolare con una spatola delicatamente dal basso vero l’alto per non smontare il tutto.

3. Prendere una pirofila e iniziare con uno strato della crema, poi i savoiardi (precedentemente imbevuti nel succo delle pere sciroppate) e le pere tagliate a fettine sottili. E così via fino ad esaurimento dei savoiardi. L’ultimo strato deve essere costituito da abbondante crema.

Questo il risultato finale…

Tiramisu2

2 Commenti alla ricetta

  1. io adoro il tiramisu’..ma devo ammettere di aver sempre mangiato quello classico, ma il tuo sembra davvero buono, assolutamente da provare!
    Complimenti

    • Grazie Silvia! E’ la prima volta che l’ho fatto in questa versione… E l’ho trovato molto piu’ leggero… E poi quella cremina e’ deliziosa!
      Torna a trovarci quando vuoi 🙂 a presto!!

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*