Pesto di cavolo verza

Pesto di cavolo verza

Vota per questo articolo!

Buon lunedì a tutti!
Iniziamo questa settimana piovosa con un pesto di cavolo verza, capperi ed alici! Un pesto semplice, ma molto versatile adatto a condire un primo a base di pasta, che può trasformarsi in una gustosa salsina da accompagnamento a numerose pietanze, o da intingolo a verdura cruda in stile pinzimonio, o più semplicemente spalmata su fette di croccante pane tostato… Insomma che volere di più da un’unica salsa?

Se poi avrete anche la fortuna (come me) di utilizzare un cavolo verza appena raccolto dall’orto, il suo successo è immediatamente assicurato 😉

Ingredienti per un barattolo di pesto
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: –

Cosa serve:

ingredienti pesto di cavolo verza

  • 1 cavolo verza
  • 2 cucchiai di capperi
  • 7 alici
  • 2 peperoncino secco
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale aromatizzato alle erbe

Come si fa:

1. Tagliare la verza a strisce molto sottili, riporle in un contenitore dai bordi alti, aggiungere i capperi, le alici, i peperoncini spezzettati. Immergere un frullatore ad immersione e iniziare a frullare versando a filo dell’olio extra vergine di oliva. Frullare fino a che il pesto non avrà assunto una consistenza molto cremosa. Aggiustare di sale.

Note:

– Conservare il pesto di cavolo verza in un barattolo con chiusura ermetica, coprendo bene la superficie con l’olio extra vergine di oliva. In frigorifero dura 1 settimana circa (sempre se non finisce prima!).
– Oppure potete congelarlo in porzioni monodose (tipo nella vaschetta dei cubetti di ghiaccio) così potrete aggiungerne un “cubetto” per insaporire verdure, minestre, risotti, etc…

Risultato finale:

pesto di verza

pesto di cavolo verza nel barattolo

pesto cavolo verza

pesto di cavolo verza sul pane

pesto di verza con pane

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*