Panadas ai carciofi "a modo mio"

Panadas ai carciofi "a modo mio"

Vota per questo articolo!

Primo tentativo di preparazione delle panadas sarde: ovvero piccole tortine salate farcite, nel nostro caso, con solo ed esclusivamente verdura (nell’ordine carciofi, champignon, patate e porri). Panadas “a modo mio” perchè non sono perfette come quelle classiche. Cercherò di migliorarmi promesso, perchè mi sa proprio che le cucinerò ancora altre volte… Sono molto appetitose!

Piccola postilla: negli ingredienti riguardanti la preparazione della pasta è indicato 1 cucchiaino di sale. Se sarete trascinate dalla foga dell’impasto e vi dimenticherete di metterlo (proprio come ho fatto io!), non vi preoccupate: basta ricordarsi di salare la verdura magari un pò più generosamente. Chi addenterà la panadas sarà troppo preso dalla sua bontà per accorgersi della piccola mancanza!

Ingredienti per due panadas di circa 13 cm di diametro.

Cosa serve

Ingredienti panadas ai carciofi

Per la pasta:

  • 350 grammi di farina integrale
  • 100 grammi di olio extra vergine di oliva
  • 100 grammi di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno:

  • 3 carciofi
  • 1 porro
  • 2 patate piccole
  • 8 funghi champignon
  • Erba cipollina fresca
  • Sale
  • Pepe bianco

Come si fa:

1. Preparare la pasta.
Versare in una grossa ciotola la farina integrale, il sale e, poco per volta, l’olio e l’acqua. L’ideale è lasciarsi guidare dal proprio istinto. Olio e acqua versarne fino a che l’impasto non acquisisce la consistenza gradita: liscio e non appicicaticcio! Trasferirlo successivamente sul tavolo da lavoro e lavorarlo ancora per 10 minuti, quando sarà diventato elastico, coprirlo con della pellicola trasparente e lasciarlo riposare per 30 minuti.

2. Preparare il ripieno.
Per prima cosa occorre pulire tutte le verdure. Togliere la parte terrosa dagli champignon e tagliarli a tocchetti; tagliare a rondelle il porro; sbucciare e tagliare a tocchetti le patate e infine pulire bene i carciofi [togliere le foglie esterne dure, tagliarlo in quattro parti, scavare l’interno e togliere così la “barba” e, ogni spicchio ottenuto, tagliarlo a tocchetti].

3. In una padella versare un filo di olio evo e versarvi tutte la verdure pulite. Salare, pepare, aggiungere l’erba cipollina e cuocere per 10 minuti aggiungendo due dita di acqua. A fine cottura, scolare le verdure in un colino per eliminare tutti i liquidi in eccesso.

4. Prendere la pasta, dividerla in 4 parti e formare due dischi larghi circa 15 cm (comunque più larghi dello stampino) e altri due di circa 10 cm (più piccoli). La pasta dovrà avere uno spessore di 3-4 mm.

5. Prendere il disco più grosso e posizionarlo nello stampo precedentemente oliato (i bordi della pasta dovranno fuoriuscire!). Riempirlo con la farcia precedentemente preparata e coprire con il disco di pasta più piccolo, come se fosse un coperchio. Saldare i bordi dei due dischi appiattendoli con le dita e formando una specie di bordino.

Preparazione panadas ai carciofi

6. Infornare a 200° per 30-35 minuti! Ecco le panadas pronte…

Risultato finale:

Panadas ai carciofi

Panada ai carciofi

Panadas con i carciofi

Fetta di panadas ai carciofi

Con questa ricetta partecipiamo al Contest “Cuore d’inverno” de Il Mangiare Bene

4 Commenti alla ricetta

  1. Che meraviglia queste le provo di sicuro! Mi ispira tantissimo sia l’impasto che il ripieno, una ricetta davvero stuzzicante 🙂

  2. francesca

    ottima!! fatta ieri sera. ho usato uno stampo un pò più grandino del tuo ed è venuta bassina ma veramente buona!

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*