Mini burger di quinoa e kale

Mini burger di quinoa e kale

Mini burger di quinoa e kale
5 (100%) 1 vote

Buon mercoledì a tutti!
Oggi vi proponiamo un secondo piatto vegano, mini burger di quinoa rossa e kale (o cavolo riccio). Questa ricetta non contiene lattosio, glutine e uova.

Come già accennato in altre ricette preparate con questo ingrediente (quinoa con cavolini di Bruxelles e champignon; sfoglie di quinoa e i biscotti cioccolatosi alla quinoa), la quinoa, è un “non cereale” anche se in cucina è utilizzata come se lo fosse. Il suo apporto nutrizionale e quello proteico sono eccellenti ed è interamente senza glutine ed è, insomma, un vero toccasana per il nostro organismo;-)

Questi mini burger non contengono derivati di origine animale e sono preparati con pochi ingredienti, ad esempio con kale (o cavolo riccio), broccoli e tofu. Sono ideali da mangiare accompagnati da salsine gustose o in mezzo a due fette di pane tostate farcite!

Ingredienti per 15/16 mini burger
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti

Cosa serve:

ingredienti mini burger di quinoa e kale

  • 1 bicchiere di quinoa rossa (peso da cotta circa 280 grammi)
  • 100 grammi di tofu al naturale
  • 70 grammi di cavolo riccio
  • 60 grammi di broccoli in cimette
  • 4 cucchiai di farina di mais
  • Olio aromatizzato all’arancia
  • Olio di semi
  • Sale rosa

Come si fa:

1. Cuocere la quinoa rossa. La dose di riferimento è: 1 bicchiere di quinoa/3 bicchieri di acqua. Cuocere in acqua salata per 20 minuti circa. Quando è pronta, mettere da parte e far raffreddare.

2. Nella bacinella del mixer versare il kale, i broccoli in cimette, il tofu spezzettato, un goccio di olio aromatizzato all’arancia e un pizzico di sale: frullare per qualche minuto, fino a che il composto non diventa omogeneo.

3. Aggiungere al composto la quinoa rossa, aggiustare di sale e mescolare bene. Aggiungere la farina di mais per far addensare l’impasto (andate ad occhio in base a come reagisce il vostro impasto!). Prelevare del composto e formare delle palline con le mani e poi schiacciarle, continuando così fino ad esaurimento degli ingredienti.

4. Scaldare dell’olio di semi in una padella antiaderente e posizionarvi i mini burger. Cuocere per qualche minuto da entrambi i lati!

Note:

salsa alle olive e tofu

La salsa di accompagnamento che vedete nelle foto è molto (ma dico molto!) semplice da realizzare: frullate per qualche minuto del tofu al naturale, 1 cucchiaino di tahini, delle olive taggiasche denocciolate con un goccio del loro olio. Et volià!

Risultato finale:

mini burger di quinoa e kale

mini burger di quinoa e kale vegano

mini burger di quinoa e cavolo riccio

burger di quinoa

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*