Confettura di uva fragola e anice stellato

Confettura di uva fragola e anice stellato

Confettura di uva fragola e anice stellato
4.43 (88.57%) 14 votes

Buon lunedì a tutti!
Oggi iniziamo la settimana con una super golosa confettura di uva fragola e anice stellato!
Per la prima volta ho provato ad utilizzare l’agar agar come addensante. Voi lo conoscete?

Per chi non lo conoscesse l’agar agar è un gelificante/addensante naturale ricavato dalla lavorazione delle alghe rosse. E’ originario del Giappone (dove viene chiamato kanten) ed è un ottimo sostituto alle gelatine di origine animale (come ad esempio la colla di pesce).
E’ insapore, è caratterizzato da un colore grigiastro ed è, inoltre, privo di calorie. Quello che utilizzo io è in polvere, ma in commercio si può trovare anche sotto forma di barrette e fiocchi.

Prima di utilizzarlo va sciolto in poca acqua fredda, mescolato bene per evitare la formazione di grumi, aggiunto alla confettura e fatto amalgamare per pochi minuti. La confettura cambierà consistenza una volta che si raffredderà 😉

Ingredienti per 5 barattoli di vetro
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti + 30 minuti

Cosa serve:

  • 4 kg di uva fragola iniziali (successivamente diventerà 2 kg)
  • 400/500 g di zucchero (dipende dalla dolcezza dell’uva)
  • Succo di 1 limone
  • 8 semi di anice stellato
  • 2 cucchiaini di agar agar

Come si fa:

1. Lavate delicatamente l’uva fragola, staccate gli acini e riponeteli in una pentola molto capiente e
dai bordi alti. Aggiungete il succo di limone, i semi di anice stellato e fate cuocere per 30 minuti
circa (rimestate di tanto in tanto schiacciando gli acini con un cucchiaio di legno, potrebbe rivelarsi un ottimo anti-stress!).

2. Filtrate il succo, aiutandovi con un colino, in modo tale da dividerlo dalle bucce, dai vinaccioli
e da eventuali raspi (fate molta attenzione a non scottarvi in questa fase!).

3. Rimettete la parte liquida nella pentola (il peso ora è sceso a 2 kg circa), aggiungete lo zucchero e cuocete per altri 30 minuti. A 5 minuti dalla fine sciogliere l’agar agar in poca acqua fredda e mescolarlo bene affinchè non si formino grumi. Versatelo nella pentola, mescolate, aspettate qualche minuto e spegnete il fuoco: la consistenza non cambierà finché la confettura è calda e non spaventatevi se continua a rimanere liquida!

4. Versate la confettura ancora calda in vasetti di vetro sterilizzati .

Risultato finale:

confettura di uva

confettura di uva e anice stellato

confettura uva fragola

confettura di uva fragola e anice stellato

Dicci la tua...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*